Le e-cig, dannose per cuore e arterie?

Le sigarette elettroniche con nicotina sono dannose per l’organismo esattamente come le sigarette tradizionali.

Le e-cig hanno gli stessi effetti collaterali delle sigarette normali, con un’aggravante, la percezione comune che siano meno pericolose e quasi innocue. L’illusione che siano più “salutari” delle classiche sigarette porta a farne un uso maggiore e, di conseguenza, a peggiorare la dipendenza da nicotina nei fumatori.

Che le controindicazioni fossero le stesse, si sospettava già, ma ora giunge uno studio per darne la certezza. I ricercatori svedesi del Karolinska Instutet in un piccolo studio preliminare, presentato al congresso della Società di pneumologia europea a Milano, ha fatto un piccolo esperimento per verificare i danni causati dalle e-cig.

I 15 volontari, giovani e in salute, erano fumatori sporadici e nessuno aveva mai usato le sigarette elettroniche prima. Nell’esperimento alcuni hanno fumato la e-cig con nicotina per 30 minuti, mentre gli altri, il giorno dopo senza nicotina. Già nei primi 30 minuti, in chi aveva assunto nicotina, si era riscontrato un aumento significativo della pressione del sangue, del battito e della rigidità, mentre chi aveva avuto le e-cig senza nicotina non era stato riscontrato nessun effetto.

Magnus Lundbäck, coordinatore dello studio, dichiara all’ANSA che «l’effetto immediato sulle arterie è da attribuire alla nicotina. Anche se si tratta di un aumento della rigidità temporaneo, è lo stesso riscontrato con le sigarette normali. E l’esposizione cronica al fumo, attivo e passivo di sigarette, può causare un aumento permanente della rigidità nelle arterie. Lo stesso può quindi accadere con le e-cig con nicotina nel lungo periodo.»

Share This:

Mara Auricchio

Amo l'arte in ogni sua forma ed espressione, viaggiare e caffè&chiacchiere con gli amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori