Una bomba H: la risposta di Kim Jong-un a Trump

Arriva la risposta del leader Kim Jong-un alle forti minacce di Trump e assume le sembianze di una bomba all’idrogeno.

Il leader del Paese eremita sta vagliando diverse potenti iniziative in seguito alla minaccia del presidente americano Donald Trump di distruggere totalmente la Corea del Nord. Tra le varie strategie pensate, quella che preoccupa di più è l’ipotesi avanzata dal ministro degli Esteri nordcoreano Ri Yong-ho di una bomba all’idrogeno.

Secondo quanto riportato dall’agenzia Yonhap, Ri ritiene che la Corea del Nord potrebbe condurre il più potente test di bomba all’idrogeno nel Pacifico. Di sicuro si sa che Pyongyang dal 2006 ha effettuato diversi test nucleari per un totale di sei, e dei quali l’ultimo del 3 settembre risulta essere quello più potente ed è stato rivendicato proprio come la denotazione di una bomba all’idrogeno.

Il ministro Ri Yong-ho ha confermato quanto riportato dalla Yonhap a New Yord, in occasione dei lavori dell’Assemblea generale dell’Onu, dichiarando che «Potrebbe essere la detonazione più potente di bomba all’idrogeno nel Pacifico […] di non avere idea di quali azioni potrebbero essere prese dato che saranno ordinate dal leader Kim Jong-un.»

In una situazione così delineata interviene nuovamente il presidente Trump, replicando tramite Twitter: «Kim Jong Un, che è chiaramente un pazzo a cui non interessa affamare o uccidere il proprio popolo, verrà messo alla prova coma mai prima».

Share This:

Mara Auricchio

Amo l'arte in ogni sua forma ed espressione, viaggiare e caffè&chiacchiere con gli amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori