Musei di sera, visite speciali a un euro

Per la Giornata Nazionale del Patrimonio musei, siti archeologici, conventi, chiese, castelli, gli Archivi di Stato, le Biblioteche nazionali, strutture statali ma anche private saranno aperti anche di sera a solo un euro

Stasera apertura straordinaria di tre ore a un euro. Da Pompei a Ercolano, dalla Reggia di Caserta agli scavi di Paestum e a tutti i monumenti statali della Campania, compresi Sant’Elmo, San Martino, Palazzo Reale, Villa Pignatelli e Floridiana.

Il tema dell’edizione di quest’anno delle Giornate del Patrimonio è “cultura e natura”. Le proposte riguardano itinerari nelle collezioni per scoprire “La cultura materiale dalle città vesuviane al Mann”, con visite guidate anche serali, o incursioni nel laboratorio di restauro, e due spettacoli teatrali ,stasera alle 21 “Io so e ho le prove” tratto da un libro che racconta di un manager bancario che denuncia le nefandezze delle banche, e domani alle 18 “Lisistrata” da Aristofane con drammaturgia e regia di Nicola Laieta.

A Capodimonte le iniziative si estendono anche al Bosco, che proprio oggi vedrà i prati antistanti la Reggia liberati, finalmente, dai nastri che dovevano proteggere il nuovo manto erboso.E nel Bosco sono previste visite guidate a completamento dei percorsi tra le sale del museo, alla scoperta dei dipinti più significativi e dei servizi della Manifattura della Real Fabbrica della Porcellana di Napoli che raccontano la nascita e lo sviluppo dei siti borbonici a partire dal Settecento, un viaggio tra i paesaggi settecenteschi di Antonio Joli e Claude-Joseph Vernet, tra le ceramiche con le vedute del Regno di Napoli, tra i viali del Bosco la cui attuale configurazione permette di seguire le trasformazioni del parco nel corso dei secoli.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori