Anche Amazon evade le tasse: i conti da pagare al Lussemburgo

Anche Amazon evade le tasse. Sembra infatti che la multinazionale più conosciuta in tutto il mondo per vendita e acquisto di prodotto di qualsiasi genere non abbia pagato le tasse in Lussemburgo.

La Commissione Ue dovrebbe presentare domani ad Amazon il ‘conto’ delle tasse non pagate in Lussemburgo grazie all’accordo di ‘tax ruling’ di cui ha beneficiato per quasi 10 anni. Secondo quanto riporta il Financial Times, la cifra dovrebbe essere nell’ordine delle diverse centinaia di milioni di euro che il Lussemburgo dovrebbe recuperare. L’anno scorso la Ue chiese all’Irlanda di recuperare da Apple 13 miliardi. L’antitrust Ue ha aperto l’indagine su Amazon a fine 2014.

Si tratterebbe della stessa mossa che ad agosto 2016 la Commissione Europea fece nei confronti di Apple, obbligandola a versare all’Irlanda la cifra record di 13 miliardi di euro di tasse non pagate.

Poco mosso il titolo Amazon sulla piazza di New York: +0,11%.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori