Malato italiano chiede eutanasia in Svizzera

Altro caso di eutanasia effettuata all’estero. Questa volta la scelta è stata di Loris Bertocco, un 67enne originario della provincia di Venezia, che in una clinica di Zurigo ha deciso di mettere fine alle sue sofferenze.


Loris Bertocco, come raccontato dal sociologo veneziano Gianfranco Bettin, a 19 anni è rimasto paralizzato a causa di un incidente stradale, negli ultimi anni le sue condizioni erano peggiorate fino a perdere completamente la vista.
Bettin, amico della persona defunta, ha cosi commentato la vita di Bertocco “Eravamo molto amici, era un convinto sostenitore delle proposte per una legge sul testamento biologico e sul ‘fine vita’ in Italia”.

In un suo memoriale, Bertocco ha cosi scritto “Il mio appello è che si approvi al più presto una buona legge sull’accompagnamento alla morte volontaria (ad esempio, come accade in Svizzera), perché fino all’ultimo la vita va rispettata e garantita nella sua dignità.

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori