Kenya: polizia spara e uccide due manifestanti

Accade a Nairobi: la polizia ha ammesso di aver sparato a due manifestanti che avrebbero lanciato pietre e attaccato con attrezzi agricoli una stazione di polizia

La polizia spara ancora sui manifestanti a Nairobi. Insistono le proteste dopo il bando posto dal governo kenyota sulle manifestazioni in vista delle elezioni presidenziali. Mentre a Nairobi l’opposizione reclama il diritto di espressione, l’azione di protesta di due uomini è finita nel sangue nella parte occidentale del paese. Dalle testimonianze della polizia pare che due manifestanti armati di attrezzi agricoli abbiano assaltato con violenza una stazione di polizia lanciando pietre. La risposta è stata il fuoco, due colpi mortali con cui i manifestanti sono stati freddati.  Altri tre dimostranti dell’opposizione sono inoltre stati feriti dalla polizia a colpi d’arma da fuoco nella contea di Siaya. Scontri anche a Mombasa e Kisumu, rispettivamente la seconda e la terza città del Kenya.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori