I consigli dell’esperta: il make up retrò anche a Natale

Continuano i consigli della make up artist Diana Genovese su come realizzare un trucco anni 50 e visto l’inesorabile avvicinarsi del Natale ed è bene organizzare le proprie idee per sfoggiare un look semplice ma non banale. L’ideale per stupire chi vi ama!

  1. Per realizzare un make up anni 50, quali sono i colori che donano di più alle more, alle bionde e alle rosse?

È un trucco iconico così com è. si può giocare con le infinite e cromie fatte di caldi e sottotoni. Adopererei sulle bionde un colore caldo, sulle rosse un colore freddo e sulle more un color lampone o tutto il contrario di tutto bisogna giocare con i colori, ma soprattutto sentirsi a proprio agio.

  1. Per le ragazze che non hanno dimestichezza con i pennelli ma che vogliono cmq sentirsi delle pin up che consigli daresti?

Un semplice cotton fiocc da adoperare per le ombreggiature e il polpastrello per applicare il color panna per sostituire il pennellino e l’eye-liner fluido o in gel uno in impenna. Come quello di Kat von d nerissimo e super preciso. Poi perché non puntare anche sugli accessori? Un fiore tra i capelli o un’acconciatura a tema aiutano tantissimo l’effetto finale!

Il tutorial completo potete trovarlo sul nuovo numero cartaceo di cultura a colori!

Share This:

Rossella Napoletano

Laureata in lettere, filologia moderna e in procinto di conseguire un altro titolo accademico in scienze della formazione primaria, per non farsi mancare proprio nulla. Ama i cani, la letteratura, il cinema, gli anni 50 e i rossetti, vera e propria mania. I suoi hobby preferiti sono ballare il tango e cucinare. Si definisce inoltre una pantofolaia incallita, infatti il suo sabato sera ideale è: sul divano a guardare un bel film o una serie televisiva, mangiando pizza o altri cibi rigorosamente non salutari, perché almeno il sabato… “dobbiamo vedercene bene”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori