Decifrata la formula del “profumo di bosco”. Può essere dannoso

Il profumo del bosco che incanta e suggestiona molte persone, è stato finalmente “decifrato”.

E’ stata ricavata la formula di uno degli ingredienti principali, l’alfa-pinene. Si tratta di una molecola prodotta dai pini che permetterebbe di capire come interagisce con l’atmosfera, arrivando talvolta a formare degli inquinanti che sono dannosi per la nostra saluta e per il clima.

Il “profumo di bosco” è stato, quindi, descritto sulla rivista dell’Istituto americano di fisica, il Journal of Chemical Physics, mentre ad individuare la formula dell’alfa-pinene sono stati i ricercatori dell’Univesità francese di Lille.

Sembrerebbe che i pini in un anno sono capaci di rilasciare nella troposfera, lo strato più basso dell’atmosfera, una quantità di questa molecole pari a circa 50 miliardi di chilogrammi del loro aroma.

L’alfa-pinene appartiene alla classe dei monoterpeni, e legandosi ad alcuni gas, come l’ozono, forma particelle di aerosol e inquinanti. Sono inizianti, quindi, i lavori per scovare gli altri ingredienti del “profumo di bosco”.

Share This:

Mara Auricchio

Amo l'arte in ogni sua forma ed espressione, viaggiare e caffè&chiacchiere con gli amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori