San Marino: sì alle nozze gay ma solo per gli stranieri

A San Marino le persone dello stesso sesso potranno sposarsi, ma solo se sono stranieri. L’obiettivo è incentivare il turismo.

Lo ha deciso a maggioranza (25 a favore, 20 contrari) il Consiglio Grande e Generale, il parlamento della piccola Repubblica, approvando un emendamento alla legge di bilancio che ha l’obiettivo di incrementare il turismo a San Marino, proposto dell’opposizione e in particolare da Democrazia in movimento (Dim).

Ora il governo dovrà elaborare una proposta di legge per recepire l’emendamento nella legge di bilancio 2017-2018. Il matrimonio tra coppie dello stesso sesso sarà permesso solo a cittadini stranieri: per i sammarinesi continuerà a sussistere il divieto. Nella Repubblica l’omosessualità è stata punita come reato fino al 1987.

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori