Clochard carbonizzato nella sua auto, due minori indagati

Hanno 13 e 17 anni i due giovani indagati per l’omicidio di un senzatetto, che il 19 dicembre scorso fu trovato carbonizzato nella sua auto.

Lo scorso 19 dicembre, a Santa Maria di Zevio nel veronese, fu trovato un uomo carbonizzato senza vita, all’interno di un auto, si tratta di Ahamed Fdil, un senzatetto di origine marocchina, aveva 64 anni. Ahamed in quell’auto ci viveva e ci dormiva per ripararsi dal freddo della notte ed era spesso vittima di alcuni giovani teppisti della zona, pronti sempre a infastidirlo.

Secondo le indagini, l’incendio sarebbe nato da una serie di petardi lanciati all’interno dell’auto, autori di questo gesto sono due minorenni di 13 e 17 anni, che, interrogati dai carabinieri, hanno dichiarato di averlo fatto per divertirsi: “Era uno scherzo”. Un gioco che costerà molto caro ai due ragazzi, che ora sono indagati per omicidio.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori