Immigrazione, intesa tra Francia e Inghilterra

Macron e May stringono un accordo sul controllo dell’immagrazione sulle due rive della Manica.

Durante il vertice tenutosi ieri vicino Londra, all’Accademia militare di Sandhurst, tra il presidente francese Emmanuel Macron e e il premier britannico Theresa May si è siglato un accordo sull’immagrazione “volto a rafforzare il controllo della frontiera in comune tra i due paesi con un migliore trattamento dei minori non accopagnati” come si legge in una nota pubblicata dopo l’incontro tra i due leader di stato.

L’intesa prevede un controllo maggiore a Calais, punto nevralgico della frontiera, e di assicurare un sostegno agli Stati africani in cui partono i migranti, dove la Gran Bretagna si impegna a versare 50 milioni in più secondo i patti dell’intesa. L’obiettivo principale è di migliorare la gestione dei minori, che arrivano in Francia e Inghilterra, non accompagnati e che rappresentano per entrambi gli stati europei “una sfida comune”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori