Cocaina nei salotti della ‘Roma bene’, 21 arresti

Le accuse vanno dallo spaccio all’estorsione nei salotti e nei locali dei Parioli. Cinque persone arrestate in flagranza di reato. 

Al termine di una complessa indagine, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma e condotta dai carabinieri della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura, sono state arrestate 21 persone. Cinque sono stati arrestati in flagranza e 16 colpiti da ordinanza di custodia cautelare. Nel corso dell’attività investigativa sono stati sequestrati armi e droga. L’indagine ha riguardato il quartiere Parioli e il mondo notturno della ‘Roma bene’, in particolare due locali notturni nei pressi di via Veneto, all’interno dei quali uno degli indagati quotidianamente commercializzazione di cocaina.

Le 21 persone arrestate dai carabinieri della sezione di polizia Giudiziaria della Procura di Roma sono accusati di associazione per delinquere finalizzata all’illecita commercializzazione di cocaina, detenzione, spaccio, estorsione, minacce, porto clandestino e ricettazione di armi da sparo.

E’ subito emersa la spiccata caratura criminale dei singoli indagati: i metodi intimidatori utilizzati per ottenere i pagamenti, senza esitare a minacciare di morte i debitori o i loro stessi collaboratori; la purezza della cocaina spacciata, come accertato in seguito all’arresto di uno degli indagati, è stata riscontrata pari al 97%.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori