E’ morto Groening, il contabile di Auschwitz

E’ deceduto ieri, all’età di 96 anni, Oskar Groening, il contabile di Auschwitz.

Tra i suoi compiti nel campo di sterminio, c’erano il conteggio e la catalogazione del denaro e dei beni preziosi sottratti ai prigionieri, tra cui anche i denti d’oro, ma il tribunale non ha riconosciuto una sua responsabilità diretta nella morte di prigionieri specifici.

La condanna di Groening è stata particolarmente significativa in Germania poiché è stato in parte artefice della propria condanna, perchè testimoniò spontaneamente sulle atrocità commesse ad Auschwitz,

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori