Gaza, bomba e spari contro il convoglio del premier palestinese

Un’intensa esplosione si è verificata al passaggio delle auto del primo ministro Rami Hamdallah, sette persone sono rimaste ferite.

Una carica di esplosivo sul ciglio della strada è stata attivata al passaggio del convoglio che trasportava il primo ministro palestinese Rami Hamdallah e il capo dell’intelligence Majed Freij nella Striscia di Gaza. Dopo l’esplosione colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi contro il convoglio: un vero e proprio agguato, ma secondo i media locali, il premier palestinese e il capo dell’intelligence sono “rimasti illesi”. La presidenza dell’Autorità nazionale palestinese ritiene Hamas “responsabile del vigliacco attacco”.

Dopo cinque mesi di assenza Hamdallah aveva deciso di tornare a Gaza, nel tentativo di rilanciare la riconciliazione con Hamas. Malgrado l’attacco, il premier  si è recato come da programma al centro di purificazione dell’acqua nel nord della Striscia e le immagini della sua visita sono state trasmesse in diretta dai media locali.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori