Diabete urbano: il nuovo malanno che invade le città italiane

Il nuovo malanno che invade le città italiane è il diabete urbano. Nelle metropoli, infatti, dati riportano che vive un diabetico su due. Una percentuale che desta attenzione sulla diffusione della malattia, e i diabetologi lanciano un appello ai cittadini.

Già dal 27/mo Congresso della Società italiana di diabetologia (Sid) avevano messo in guardia i cittadini, consigliando stili di vita sani, facendo movimento a piedi o in bicicletta. “Il problema del diabete urbano – afferma il presidente Sid Giorgio Sesti – è un problema globale. L’International Diabetes Federation prevede che nel 2045 i tre quarti della popolazione diabetica vivranno nelle metropoli o in città. Inoltre, si sta assistendo ad un incremento dell’obesità in coloro che vivono in aree urbane”. Per questo, la Sid sottolinea l’urgenza di diffondere tra gli italiani una maggiore consapevolezza dei rischi legati al diabete: “Proprio per sensibilizzare le istituzioni ed i cittadini – afferma Sesti – la Società ha aderito al progetto Cities Changing Diabetes, allo scopo di promuovere stili di vita virtuosi”.

Share This:

Mara Auricchio

Amo l'arte in ogni sua forma ed espressione, viaggiare e caffè&chiacchiere con gli amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori