Nuova fornitura di protesi. Bene Vio: “Farei fare i nomenclatori tariffari sulle protesi”

Il Ministero della Salute sta attualizzando un documento per stabilire la tipologia e le modalità di fornitura di protesi e ausili a carico del Servizio sanitario nazionale. Interviene, rivolgendosi al nuovo Esecutivo, la campionessa di scherma paralimpica Bebe Vio.

“Un appello al nuovo Governo? Farei fare i nomenclatori tariffari sulle protesi. Quelli attuali sono fermi al 1996 – aggiunge Vio in occasione del lancio dei ‘Giochi Senza Barriere’ in programma allo stadio dei Marmi il prossimo 14 giugno – hanno un anno in più di me. I prezzi di un piede o una gamba sono fermi all’epoca, e non essendoci allora certi materiali, ormai sono fuori mercato”.

“Oggi i fondi dello Stato ti danno 3 mila euro per un piede – ha concluso Vio -, ma costano 5-10 mila euro a coppia, perché da soli non ne vendono”.

Share This:

Mara Auricchio

Amo l'arte in ogni sua forma ed espressione, viaggiare e caffè&chiacchiere con gli amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori