Conte da Macron: “Intesa perfetta” [Video]

Giuseppe Conte si presenta  all’Eliseo con molte proposte per risolvere il problema migranti e tutelare al tempo stesso la loro vita.

L’istituzione di hotspot nei Paesi africani d’origine – non solo la Libia ma anche quelli sahariani, come il Niger – per chiudere la rotta verso il Mediterraneo tutelando. La revisione del regolamento di Dublino è il punto principale dell’incontro con  Emmanuel Macron.

“L’Ue è mancata su migranti e zona Euro”, ha detto Macron nella conferenza stampa con Conte. “Servono riforme per affrontare le sfide”.  “Dobbiamo adottare risposte europee – ha rilevato -, non ci possono essere risposte nazionali.  Speriamo di andare avanti con i partner europei nei prossimi mesi su una riforma profonda delle regole di Dublino per una migliore responsabilità e divisione” del peso dei migranti. Il sistema oggi non funziona – ha aggiunto Macron – non dà risultati soddisfacenti, dobbiamo trovare meccanismi che consentano la solidarietà e dobbiamo fare in modo che la situazione geografica non ci metta in situazioni politiche insostenibili”.

Poi la parola passa a Conte: “Sono lieto di aver visto Macron nella mia prima visita all’estero, lo ringrazio. Con il presidente – ha detto il premier italiano – abbiamo condiviso l’idea di lavorare insieme sulle principali sfide dell’Ue”. “Il regolamento di Dublino deve cambiarie – ha aggiunto -: l’Italia è contraria e sta preparando una proposta propria che non vede l’ora di condividere con gli altri partner in vista di formalizzarla alla prossima presidenza Ue austriaca”.  “Diffido di queste formule che non ci hanno portato mai tanta fortuna nella storia”, ha affermato ancora Macron facendo riferimento “all’asse dei volenterosi” proposto per far fronte ai migranti dall’Austria con Germania e Itaia.  “Ci sono stati dei giorni un po’ turbolenti,  è stato un momento di particolare tensione per l’Italia, nostro primo obiettivo è stato mettere in sicurezza la nave e le persone sulla nave. Abbiamo offerto subito il nostro supporto logistico, e abbiamo gestito un momento di difficoltà con la massima determinazione. Con Macron c’è una perfetta intesa, c’è stata una telefonata in cui ci siamo perfettamente chiariti”.

 

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori