Pakistan, attacco suicida causa 13 morti e 50 feriti

Attacco suicida ieri sera a Peshawar, in Pakistan, durante un comizio causa la morte di 13 persone, mentre 50 sono rimasti feriti.

Tra loro anche Haroon Bilour, un leader dell’Anp, partito nazionalista pashtun. Il politico è rimasto gravemente ferito ed è morto poco dopo in ospedale.Haroon Bilour era il figlio di Bashir Bilour, ex governatore della provincia, morto anche lui in un attacco suicida nel settembre 2012 a Peshawar durante un comizio prima delle elezioni generali.

L’Anp, un partito laico e progressista è da sempre obiettivo di diversi movimenti estremisti con un bilancio di 500 militanti e alcuni leader uccisi prima delle elezioni del 2013. Il partito Tehrik e Taliban Pakistan (TTP) ha dichiarato guerra all’Anp per le sue idee aperte e anti-talebane, ma finora nessuna rivendicazione è giunta per l’attacco di ieri sera.

Share This:

Mara Auricchio

Letterata. Amo l'arte in ogni sua forma ed espressione, viaggiare e caffè&chiacchiere con gli amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori