Rifiutarono la chemio per la figlia, genitori accusati di omicidio

Elena Bottaro, 18 anni, rifiutò la chemio morendo di leucemia il 29 agosto del 2016. I genitori sono accusati di omicidio.

Lino Bottaro e Rita Benini sono accusati di omicidio colposo aggravato dalla previsione dell’evento. Erano già stati prosciolti dal Gup di Padova ma la Procura ha presentato ricorso alla Corte d’Appello di Venezia.  La coppia sarà in aula il 25 ottobre prossimo. La motivazione dell’accusa sta nel fatto che i due sono seguaci del medico tedesco Hamer. Come lui rifiutano la scienza ufficiale. Avrebbero influenzato la figlia nella scelta di non sottoporsi alla chemio perché troppo nociva.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori