Come viaggiare pur rimanendo fermi

Viaggiare è stupendo, arricchisce la mente e apre gli occhi verso il mondo, ma quanti di noi a volte viaggiano pur rimanendo fermi?
Quante volte ci siamo semplicemente immaginati altrove, senza dover per forza partire? Viaggi lunghi, quelli che fanno i pensieri, a volte ci portano in luoghi che esistono solo nella nostra mente, solo nel nostro cuore.
Quanti “viaggi” abbiamo fatto con le persone che magari non abbiamo più incontrato o che non abbiamo più potuto incontrare?
Viaggi di fantasia, a volte lunghi, altre corti, ma che estrapolandoci dalla vita reale, anche per poco, ci fanno star bene.
Atri viaggi sono poi quelli di ragionamenti, come se la mente ricalcasse gli eventi, li mettesse a fuoco per capirne meglio i dettagli. Viaggi di introspezione, all’interno di noi stessi per poter capire cosa è cambiato e perchè.
Questi “viaggi” della mente sono i più belli, tutto è deciso da noi: con chi partire, quando partire, come partire.
Tutto rimanendo fermi a desiderare che un giorno quel sogno si possa realizzare.
Quante volte abbiamo pensato di partire solo per fuggire dai nostri guai, e puntualmente ritrovarceli con noi nelle nostre valigie.
Ognuno di noi parte semplicemente per riscoprirsi, per mettersi in contatto con qualcuno che nemmeno immaginasse di poter essere o di poter diventare.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori