L’Italia in viaggio, qual è il mezzo migliore per spostarsi?

L’estate è la stagione in cui si viaggia di più, ma cosa preferiscono gli italiani come mezzo di trasporto per spostarsi?
Il primo criterio da prendere in considerazione è se si sta viaggiando da soli o in gruppo. Un lungo viaggio in auto da soli non è economico, e, soprattutto, non offre la possibilità di alternarsi alla guida: la stanchezza al volante non è mai da sottovalutare.

Se si viaggia tra due città la scelta del treno è scontata: nel giro di poche ore ti puoi spostare, ad esempio, dal centro di Torino a quello di Napoli senza dover avere a che fare con le code ai caselli, con il traffico cittadino e con la missione impossibile del trovare parcheggio.

Inoltre, durante il tragitto ti sarai potuto godere un po’ di meritato relax guardando qualche episodio della tua serie preferita, leggendo un libro del momento, o facendo quattro chiacchiere con i tuoi compagni di viaggio.

Se invece la destinazione è in provincia, o comunque più distante da una grande stazione, avere a disposizione un mezzo di trasporto indipendente potrebbe tornare comodo, soprattutto se hai intenzione di esplorare l’area circostante.

Se invece la tua idea è quella di viaggiare in aereo, ricorda che aerei e treni sono ugualmente sicuri, considera la brevità del viaggio e il comfort che ti può regalare questo mezzo di trasporto non che l’esperienza del volo.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori