The week: le notizie più importanti della settimana

Ecco di seguito le notizie più importanti che la redazione di Cultura a Colori ha selezionato per questa settimana.

ATTUALITÀ

Ponte Morandi, un mese dopo: 43 morti, 21 indagati, 559 sfollati

Alle 11.36 di stamattina Genova si è fermata. Un minuto di silenzio straziante interrotto solo dal pianto dei genovesi  a ricordare il giorno in cui il ponte Morandi sparì letteralmente dall’orizzonte,  portando con sé 43 persone.

Leggi il seguito

 

POLITICA ITALIANA 

Stipendi, sperperi e vitalizi: le tre promesse non mantenute di Di Maio

Tante promesse e pochi fatti. Venti minuti, una seduta del Consiglio dei Ministri, questo era il tempo necessario promesso da Luigi Di Maio in campagna elettorale per approvare il primo decreto del governo del Movimento 5 Stelle.

Leggi il seguito

 

POLITICA ESTERA

Parlamento UE sanziona l’Ungheria di Orban

Il Parlamento europeo ha condannato Orban e si leader decidono di proseguire con l’articolo 7 per sanzionare l’Ungheria.

Leggi il seguito

 

SPETTACOLO

Al Bano si ritira, anzi no

L’artista metterà da parte il microfono, ma non mancheranno altri impegni lavorativi. Al Bano sarà il protagonista di una fiction dove interpreterà un maestro di scuola elementare.

Leggi il seguito

 

TECNOLOGIA

Presto sul mercato Apple Watch 4 e l’iPhone XS e XR

Pronti per essere immesse sul mercato le ultime novità nel campo della telefonia. La quarta generazione di Apple Watch riserva sorprese pensate per prendersi cura della salute del proprietario, mentre l’iPhone punta sull’ XS e l’XR.

Leggi il seguito

 

SCIENZA

Plastic smog: microplastiche anche nei pesci che mangiamo

I 5,25 miliardi di miliardi di frammenti di plastica, che galleggiano sulla superficie degli oceani, rappresentano solo una piccola percentuale delle circa 13 milioni di tonnellate di plastica che ogni anno si riversano negli oceani.

Leggi il seguito

 

SPORT

Calendario Serie A, 4ª giornata

Domani torna la Serie A, con una delle novità di quest’anno, lo spezzatino dettato da ovvi motivi televisivi.

Leggi il seguito

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori