Accadde oggi, nasce Diego Rivera nel 1886

Pittore rivoluzionario, le cui opere raccontano la vita del suo popolo, dei peones e della loro condizione di schiavitù. Ebbe numerose storie d’amore, seguite da altrettanti matrimoni, il più famoso dei quali con la pittrice Frida Kahlo.

Diego Rivera, pittore e muralista, nasce a Guanajuato nel Messico il 13 Dicembre 1886 da una modesta famiglia, suo padre è un maestro di scuola; studia a Città del Messico dove la famiglia si è trasferita e, appassionato di pittura, già a dieci anni frequenta dei corsi serali all’Accademia San Carlos.

Nel 1898 diventa allievo del pittore paesaggista José Maria Velasco e approfondisce gli studi sull’arte tradizionale pre-colombiana.

Si dedica alla pittura con una grande dedizione ed a soli vent’anni, nel 1906, partecipa con ventisei opere all’esposizione annuale degli studenti dell’Accademia ottenendo una borsa di studio dal governo Messicano che gli permette di recarsi in Europa e studiare da vicino i grandi pittori.

Frequentatore di uomini politici ed intellettuali, Rivera predilige nelle sue opere la tematica sociale: raffigura scene della Rivoluzione Messicana, storie di schiavitù del suo popolo e immagini della cultura pre-colombiana.

Famosi sono i suoi murales di grandi dimensioni, con figure naif dai colori vivaci, realizzati nel Palazzo Nazionale di Città del Messico. I suoi murales dipinti con una foga e una dedizione totale tanto da rimanere incollato sui ponteggi anche per giorni, mangiando e dormendoci sopra, raccontano delle vicende del suo popolo, dei peones, della loro schiavitù passando per le antiche civiltà (dalla azteca alla zapoteca, alla totonaca, huasteca) avvalendosi di uno stile descrittivo-folkloristico, coniugando il vecchio e il nuovo, il moderno e l’antico con personaggi dai tratti sicuri, severi che vanno a formare gruppi compatti di forme, di volumi, di colore.
Realizzò numerose opere anche negli Stati Uniti in cui le sue tematiche comuniste provocarono molte polemiche sulla stampa. Ciò accadde in particolare con un murales del Rockefeller Center di New York raffigurante Lenin; murales che in seguito venne distrutto.

Ebbe numerose storie d’amore, seguite da altrettanti matrimoni, il più famoso dei quali con la pittrice Frida Kahlo (1929), con la quale ebbe un rapporto molto turbolento.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori