Il 2019 ricco di eventi astronomici da non perdere

Il 2019 prevede tanti eventi interessanti per gli appassionati di astronomia.

Il più atteso è il transito di Mercurio l’11 novembre che passerà avanti il disco solare, poi sarà la la volta della Luna con ben due eclissi.

“Dopo un 2018 scoppiettante, il 2019 si preannuncia come un anno altrettanto interessante e ricco di appuntamenti molto particolari”, spiega Paolo Volpini dell’Unione astrofili italiani (Uai). “L’evento più raro e atteso è sicuramente il transito di Mercurio, che l’11 novembre sarà visibile come un puntino nero che scorre davanti al grande disco solare. Per osservarlo bene – ricorda l’esperto – sarà necessario un telescopio dotato di filtri per proteggere la vista, ma questo non dovrà scoraggiare gli appassionati: chi perderà questa occasione dovrà attendere fino al 2032 per rivedere un evento simile”. In Italia lo spettacolo sarà visibile fin dalle prime ore del pomeriggio.

Ben più facili da osservare saranno le eclissi di Luna, ben due quelle visibili dal nostro Paese: la prima sarà totale il 21 gennaio poco prima dell’alba. “Ci potremo rifare la sera del 16 luglio, con un’eclissi parziale che oscurerà quasi i due terzi del disco lunare”, ricorda Volpini. La seconda si verificherà il 2 febbraio quando la Luna occulterà Saturno e poi cancellerà quasi completamente le stelle cadenti del 2019. “Il picco delle Perseidi tra l’11 e il 13 agosto verrà abbagliato dalla luna quasi piena, che lascerà qualche scampolo per l’osservazione solo alla fine della notte”, sottolinea l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope.

Share This:

Mara Auricchio

Amo l'arte in ogni sua forma ed espressione, viaggiare e caffè&chiacchiere con gli amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori