È morto Tullio De Mauro, il più grande linguista italiano

È morto Tullio De Mauro. Linguista, docente universitario, saggista, aveva 84 anni. Attraverso la lingua De Mauro guardava alla cultura delle persone e alle persone in senso lato.

De Mauro ha introdotto in Italia gli studi linguistici, ne ha fatto una disciplina a sé, emancipandola dalla glottologia e dalla storia di una lingua. Ha ricostruito il testo fondativo della linguistica moderna, il Cours de linguistique générale di Ferdinand de Saussurre – era il 1967 – prima disponibile solo in una versione indiretta. Ma l’indagine sulla lingua lo ha indirizzato verso i parlanti. Sono loro l’oggetto di un impegno durato oltre cinquant’anni (De Mauro era nato a Torre Annunziata, in provincia di Napoli, nel 1932 e si era laureato a Roma nel 1956, con Antonino Pagliaro).

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori