Napoli irremovibile: stop in caso di nuovi cori razzisti

Di fronte alle parole del Ministro dell’Interno Matteo Salvini (“no alla sospensione delle partite in caso di cori offensivi”) il club ribadisce la linea della fermezza e l’intenzione di prendere iniziative anche clamorose, se si dovessero ripetere cori razzisti.

Le dichiarazioni del Ministro dell’Interno Matteo Salvini sull’intenzione di non fermare le partite in caso di cori razzisti, che hanno suscitato grande perplessità tra i vertici del Napoli, non cambiano la posizione del club: la società di De Laurentiis conferma la linea della massima fermezza già indicata da Carlo Ancelotti e l’intenzione di prendere iniziative anche clamorose in campo, se si ripetessero cori razzisti nel corso dei match.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori