Ue indaga su Nike e accordi fiscali con l’Olanda

Nike ed Olanda finiscono nel mirino dell’Ue. L’Olanda, infatti, avrebbe accordato alla multinazionale statunitense degli accordi di tassazione ad hoc, i famigerati “tax ruling”, tra il 2006 e il 2015. Per questo l’antitrust europeo ha avviato un’indagine approfondita sullo “speciale ” trattamento fiscale ricevuto.

Alcuni dei “tax ruling” sarebbero ancora in vigore  sulle royalties di Nike European Operations Netherlands e Converse Netherlands.

Secondo l’Ue ne risulta che le suddette attività siano tassate solo in Olanda e solo in mira limitata.

Gli stati membri non devono permettere alle società di creare strutture complesse che riducano indebitamente la loro base imponibile“, ha avvertito la commissaria responsabile della concorrenza, Margrethe Vestager. “La commissione indagherà attentamente sul trattamenti riservati a Nike in Olanda“.

La Carta dei doveri dell’informazione economica

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori