Il circo Paniko conquista Cagliari con spettacoli senza animali

A Cagliari dal 2 gennaio il circo Paniko ha registrato il tutto esaurito, la svolta è la decisione di fare spettacolo senza ricorrere all’uso degli animali.

Professionalità, bravura, rispetto per gli animali e buon senso, sono gli ingredienti che decretano la compagnia del circo senza animali, come vincente. 

Sotto il tendone il pubblico si gode lo spettacolo in uno scenario stile vintage che riporta indietro nel tempo in un’atmosfera assolutamente magica. La compagnia accompagna le proprie performance con band e musica esclusivamente dal vivo. Motivati da tanta passione, acrobati, giocolieri e attori, vogliono coinvolgere tutti gli spettatori, e per questo motivo non chiedono il costo fisso per il biglietto d’entrata ma solo un’offerta che viene donata  all’uscita dal circo. 

Cagliari, ha risposto ogni giorno con il tutto esaurito, tanto che il gruppo Paniko ha deciso di non sganciare i tendoni il giorno 13, data stabilita per la partenza, ma di prorogare la permanenza nel capoluogo sardo fino al 20 gennaio.“Staremo una settimana oltre il dovuto vista la grande richiesta del pubblico” – hanno scritto i circensi nella pagina Facebook. 

I ragazzi, tutti giovani, non si fermano solo agli spettacoli rivolti al pubblico ma nei pomeriggi, organizzano anche laboratori rivolti a grandi e piccini per un coinvolgimento interattivo con la musica, la magia e le emozioni.  Anche in questo caso, è sufficiente donare un’offerta libera e registrare il proprio nome per partecipare. Complimenti al circo Paniko, al passo con i tempi e soprattutto che conta sulla bravura degli artisti e non sullo sfruttamento degli animali. 

Share This:

Mara Auricchio

Amo l'arte in ogni sua forma ed espressione, viaggiare e caffè&chiacchiere con gli amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori