Trump non rinuncia al muro ed é pronto a dichiarare lo stato d’emergenza

Trump dichiarerà lo stato di emergenza per ottenere i 5,7 miliardi di dollari necessari per costruire il muro al Confine con il Messico. In questo modo non avrà bisogno dell’approvazione del  Congresso.

I soldi saranno dirottati dai fondi stanziati per l’emergenza uragani del Texas e di Portorico. Lo ha detto giovedì 10 gennaio durante un viaggio in Texas, organizzato proprio per visitare uno dei punti di controllo di polizia lungo il confine. Ai giornalisti ha detto di avere “tutti i diritti” per dichiarare un’emergenza nazionale, ma molti osservatori sono scettici su questa eventualità, che sarebbe probabilmente contestata in tribunale e con molte possibilità di essere annullata.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori