Danimarca, 12mila pannelli solari per illuminare una scuola di Copenaghen

Una scuola unica nel suo genere sorge nel quartiere di Nordhavn in Danimarca. Utilizza 12mila pannelli fotovoltaici,  raccoglie acqua piovana e ricicla i rifiuti.La Danimarca è sempre stata all’avanguardia in materia di eco-sostenibilità.

Le particolarità di questa scuola non si limitano ai pannelli solar che da soli sono in grado di soddisfare il 50% del fabbisogno dell’intero edificio. Particolare è anche la struttura dell’edifici. Infatti ci sono voluti 12 anni per fare in modo che la luce riflessa dai pannelli producesse un solo colore, quello verde mare, per accordarsi all’ambiente circostante. La scuola infatti si trova in una zona portuale riqualificata.  A realizzare questi pannelli, coperti da due brevetti, sono stati gli studiosi della Scuola Politecnica Federale di Losanna. La Copenaghen International School ospita circa 1000 studenti di 80 diversi Paesi e insegna loro la sostenibilità ambientale. La struttura sfrutta la luce naturale, è isolata termicamente e raccoglie acqua piovana, inoltre gli interni della scuola sono realizzati in materiali naturali: pavimenti in rovere oliato, divani rivestiti in lana e scaffali in bambù. Per l’illuminazione sono stati utilizzati impianti led di cui gli insegnanti possono gestire l’intensità del colore, il cibo non viene buttato ma diventa mangime per gli animali e anche carta e cartone vengono riciclati.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori