Bologna, nascono le biblio-cabine

Un’ottima idea per dare nuova vita a una cabina telefonica destinata alla demolizione facendola diventare un punto di aggregazione e di scambio culturale.

Le cabine telefoniche trasformate in biblioteche sono arrivate anche in Italia. In un mondo ormai digitale c’è chi ancora si emoziona sfogliando le pagine di un libro.

A Rastignano, frazione del Comune di Pianoro (BO), all’angolo tra via Valle Verde e via Di Vittorio, l’associazione Amici di Tamara e Davide Onlus ha creato “La Cabina dei Pensieri”, un luogo di scambio e socialità che coinvolge tutta la comunità.

Una cabina telefonica della Telecom è diventata una piccola biblioteca comunale a disposizione di tutti, un modo fantastico per dare nuova vita alla cabina e a libri non letti, per promuovere la lettura, a ogni ora del giorno e gratis.

L’idea si è diffusa già da tempo in molti paesi del Nord Europa e in America. Il successo dell’iniziativa è totalmente legato al senso civico della comunità, uno scambio di cultura, di libri e di idee.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori