Roma, 17enne suicida, aveva denunciato uno stupro

Gli investigatori ipotizzano il suicidio, ma è da chiarire se la violenza denunciata sia all’origine del gesto.

Dopo la morte della 17enne precipitata lunedì sera dalla finestra di un appartamento nel quartiere romano di San Giovanni, la Procura ha aperto un fascicolo per istigazione al suicidio.

Secondo quanto  scoperto finora, l’adolescente aveva raggiunto l’abitazione di un’amica poco dopo l’uscita da scuola. Quest’ultima, sconvolta, ha raccontato di non essersi resa conto di ciò che stava accadendo, in quanto  si trovava in un’altra stanza.

La vittima è stata portata all’ospedale San Giovanni dove è arrivata in condizioni disperate ed è morta poco dopo.

Resta ovviamente da chiarire se si sia trattato di un incidente o di un suicidio, motivo per cui anche la scientifica sta fornendo il proprio contributo nel far luce sulla vicenda.

A quanto è emerso dalle indagini, la giovane nei mesi scorsi aveva presentato una denuncia per violenza sessuale nei confronti di una persona incontrata per caso, su cui si stava ancora indagando.

Oltre a questa pista, si indaga anche sulla famiglia della 17enne, di origini australiane, con cui pare ci fossero alcune tensioni.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori