Kikito: la risposta all’anti-immigrazione di Trump

JR, celebre pittore francese, ha riposto così alla campagna di Trump sull’anti-immigrazione, con un bambino  che si affaccia dall’altra parte del muro.Ha solo due anni ma è alto venti metri. Kikito è il ritratto di un bambino che, con le sue manine enormi, si appoggia al muro tra Messico e USA. JR gira per il mondo, dalle favelas al Nepal con le sue gigantesche opere. Spiega la scelta del bambino dicendo  di averlo visto in un sogno. Così, mentre visitava una casa a Tecate, ha visto un bambino che gli ha fatto scattare quella molla per iniziare a concretizzare il suo sogno. La madre del bambino non ha avuto obiezioni ed il piccolo David Enrique è “diventato” Kikito. Un tempismo eccezionale, infatti solo pochi giorni fa Trump ha stretto la morsa sui figli degli immigrati, quelli che lui stesso ha chiamato “dreamers”. Questi sognatori sono circa 800 mila e rischiano la deportazione.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori