La Coca Coca “beve” l’acqua Lurisia di Eataly per 88 milioni

Eataly distribuzione, DeA ed Invernizzi si “sbarazzano” del marchio Lurisia, conosciuta per le sue acque minerali, il chinotto e le gazzose, vendute nelle eleganti bottiglie della Guzzini.

L’azienda Lurisia è stata fondata nel 1940 in Roccaforte Mondovì, nel Nord-Ovest d’Italia. ed è stata ceduta per quasi 90 milioni di euro. Offre acque minerali e frizzati provenienti da fonti a 1.400 metri sul livello del mare sul Monte Pigna, in imballaggi in PET e vetro. L’azienda inoltre è stata pioniera nell’offrire acque in bottiglie di vetro a forma di campana, disegnate dallo studio di architettura e design Sottsass Associati.

L’attuale presidente e amministratore delegato di Lurisia, Piero Bagnasco e Alessandro Invernizzi, rappresentanti di due degli azionisti venditori, rimarranno nel board dell’azienda al fine di assicurare continuità di business.

L’impianto piemontese si aggiunge ai 4 stabilimenti di Coca-Cola Hbc Italia presenti in Campania, Abruzzo, Basilicata e Veneto.

@Carta dei doveri dell’informazione economica

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori