L’acqua firmata Ferragni in vendita a 8 euro, la polemica sui social

Alcuni utenti hanno postato le foto con il prezzo della bottiglia griffata dall’influencer, scatenando indignazione. Si tratta di una collaborazione limited edition tra la blogger e il marchio Evian.

Una serie limitata di bottigliette d’acqua Evian da 75 cl con la firma di Chiara Ferragni è stata messa in vendita al costo di 8 euro al pezzo. Anche se la collaborazione è stata annunciata circa un anno fa, la notizia ha iniziato a rimbalzare sui social network dopo alcune immagini pubblicate dall’influencer e Fedez. Ed p subito scoppiata la polemica sui social network per il prezzo, ritenuto eccessivo da alcuni utenti.

Il dibattito è diviso tra chi si indigna per il costo dell’operazione commerciale, e chi difende la fashion blogger, affermando che le acque di lusso hanno un prezzo non dissimile da quelle griffate con il simbolo del marchio Ferragni.

Il prezzo dell’acqua griffata Chiara Ferragni, sembra infatti essere in linea con quello delle acque di lusso che portano il nome di altri marchi. La stessa azienda aveva annunciato la collaborazione con la blogger sottolineando il design del prodotto e l’importanza a livello globale del marchio Ferragni: “Dieci anni dopo la sua collaborazione con Christian Lacroix, la prima di una serie che vede il nome Evian® associato ai designer più illustri ogni anno, l’annata del 2017 segna l’inizio di una nuova era per la famosa edizione limitata. Nella sua ultima versione ha uno sguardo originale, rinfrescante, imbevuto dell’inseparabile allegria del marchio Chiara Ferragni”.

Dopo gli attacchi subiti per il prezzo dell’acqua che porta il suo nome, è stata la stessa influencer a rispondere ironicamente a chi l’aveva attaccata. La blogger, infatti, ha retwittato un meme pubblicato dall’account “trashitaliano” in cui sembra che l’acqua Evian derivi in realtà dalle sue lacrime.

Intanto, le bottigliette d’acqua in limited edition  Ferragni  sono sold out, nonostante il costo da record. Un altro successo per The Blonde Salad.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori