Lampedusa, sequestrata la nave Mare Jonio

La Mare Jonio è entrata nel porto di Lampedusa scortata dalla Gdf, che ha sequestrato la nave e fatto sbarcare i 48 migranti soccorsi.

È entrata nel porto di Lampedusa, scortata dalla Guardia di finanza, la nave Mare Ionio, del progetto Mediterranea, che aveva soccorso 49 migranti, tra cui 12 minori, davanti alle coste libiche. 

“Liberté… liberté…”, hanno gridato i naufraghi al momento dell’ingresso nel porto. I migranti hanno atteso oltre 12 ore prima di ricevere via libera all’attracco, concesso solo a seguito dell’ispezione della Gdf.

Alla Mare Jonio è stato notificato un decreto di sequestro probatorio dalle Guardia di finanza, in qualità di polizia giudiziaria. 

 A disporre il sequestro è stata la Procura di Agrigento, che ha aperto un fascicolo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, nelle prossime ore l’equipaggio dovrebbe essere ascoltato dalla polizia giudiziaria.

“Sequestrata la nave dei centri sociali. Ottimo. Ora in Italia c’è un governo che difende i confini e fa rispettare le leggi, soprattutto ai trafficanti di uomini. Chi sbaglia paga”, ha commentato Salvini.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori