Le microplastiche sulle spiagge italiane

C’ una forma di inquinamento che tocca le spiagge italiane.

Secondo quanto stimato dai ricercatori del dipartimento di chimica e chimica industriale dell’Università di Pisa, sulle spiagge italiane ci potrebbero essere sino a duemila tonnellate di micro plastiche.

Particelle piccolissime, infatti, quasi indistinguibili dalla sabbia, le micro plastiche sulle spiagge italiane sono una forma di inquinamento.

Un tipo di inquinamento, quindi, a tutti gli effetti, elusivo e pervasivo con cui è sempre più necessario fare i conti.

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori