Libia, Erdogan e Putin insieme per il “Cessate il fuoco”

Sarraj accetta la proposta di cessare le ostilità da parte di Putin ed Erdogan. Si attende ora la risposta di Haftar.

Dopo l’incontro tra Putin ed Erdogan che si è svolto ieri ad Istanbul, il Consiglio presidenziale del governo di accordo nazionale libico (Gna) – quello presieduto da Fajez Sarraj e riconosciuto dall’Onu – «accoglie con favore qualsiasi appello alla ripresa del processo politico e ad allontanare lo spettro della guerra, in conformità con l’Accordo politico libico e il sostegno alla Conferenza di Berlino patrocinata dalle Nazioni Unite». Questo conferma ancora di più il ruolo centrale che stanno assumendo queste due potenze nel conflitto.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori