L’importanza dell’intestino nei dolori mestruali

Sono tantissime le ragazze e le donne che convivono per anni con i dolori mestruali. Molto spesso per trattare questo problema ci si concentra solo sull’utero trascurando un collegamento inaspettato.

Devi sapere infatti che ci sono almeno due buoni motivi per cui un intestino infiammato può essere causa di dolori mestruali. Il primo motivo è legato soprattutto al gonfiore intestinale.

L’intestino infatti è praticamente il tetto dell’utero. Durante il ciclo mestruale l’utero aumenta di volume e occupa molto più spazio all’interno del bacino. Se l’intestino è duro e gonfio l’utero nell’espandersi incontrerà una grossa resistenza.

Non permettere all’utero di espandersi e di occupare più spazio verso l’alto durante la fase mestruale può essere causa di forte congestione e di dolore.

Un altro motivo importantissimo che non tutti sanno è che in molte donne c’è un collegamento anatomico diretto fra l’intestino e le ovaie. In particolare l’intestino cieco che per intenderci è quella porzione di colon dove c’è anche l’appendice, spesso presenta un legamento che lo unisce all’ovaio destro.

Se l’intestino cieco è gonfio, infiammato e in spasmo, la sua tensione si può trasferire attraverso questo legamento sull’ovaio di destra. Questa tensione può anche compromettere la circolazione sanguigna dell’ovaio e in teoria potrebbe predisporre, oltre che al dolore, anche alla sviluppo di cisti ovariche.

Per questi due motivi se soffri di dolori mestruali è molto importante avere un intestino in regola. Questo si può ottenere attraverso la giusta alimentazione, la giusta integrazione di fermenti lattici e attraverso l’osteopatia.

L’osteopata infatti attraverso la manipolazione viscerale è in grado di scollare il fondo dell’intestino dall’utero e di allungare il legamento fra il cieco e l’ovaio. Questo si traduce in minore assunzioni farmaci, meno effetti collaterali, meno esami invasivi e miglioramento del dolore.

Dott.Carlo Conte

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori