Lite per una sigaretta: un morto a Verona

Il “no” per una sigaretta, la lite e poi la morte.

E’ quanto accaduto a Verona nelle scorse ore dove ha perso la vita un operaio portoghese di 37 anni, ucciso da un connazionale con una coltellata.

I due uomini si trovavano a Verona per lavoro ed alloggiavano in un Bed & Breakfast di via Legnago. Sul posto è subito intervenuta la Polizia, mentre sono stati interrogati anche tutti gli altri operai, sempre portoghesi e che lavoravano con la vittima.

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori