Lucca Comics and Games 2017 (video)

Partenza col botto per la 51esima edizione del Lucca Comics & Games 2017. La manifestazione a Lucca fino al 5 novembre ha già registrato oltre 130 mila biglietti venduti  nelle prime tre giornate. Un ottimo risultato, al quale andrà poi aggiunta la quota relativa agli abbonamenti per due o più giorni. 

 Il festival internazionale del fumetto, del cinema d’animazione, illustrazione e gioco, per tutti Lucca Comics and Games. L’appuntamento più amato dagli appassionati del settore, che ogni anno porta a Lucca decine di migliaia di giovani e meno giovani in un tripudio di maschere e colori. Un evento incredibile, un enorme carnevale che stravolge la tranquillità lucchese per cinque giorni, dal primo al 5 novembre.Le maschere pi viste fino ad ora sono quelle di Stranger Things. Molto ammirata dal pubblico di LC&G è stata la sfilata delle ancelle di «The Handmaid’s Tale», da Porta San Donato a Piazza San Michele, prima della proiezione al cinema Centrale dei primi due episodi della serie. Intanto sono arrivati dalla Corea del Sud, dal Giappone e da tutta Italia, i giovani aspiranti disegnatore che partecipano a «Comiks», il programma di mobilità e apprendimento non formale sul settore del fumetto e dell’animazione e del mercato dell’intrattenimento realizzato dall’Unione Comuni Garfagnana, in partenariato con il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, Lucca Crea srl, NHK International in Giappone, SICAF – Seoul International Cartoon & Animation Festival in Corea. Il progetto ha portato una trentina di giovani studenti a visitare le mostre di Palazzo Ducale, accolti dal sindaco Alessandro Tambellini, insieme al sindaco di Castelnuovo Garfagnana, Andrea Tagliasacchi e a Francesco Caredio presidente di Lucca Crea srl.

Oltre alle mostre in Palazzo Ducale, sono visitabili, tra gli altri, gli allestimenti nella sede della Fondazione Banca del Monte di Lucca, in piazza San Martino, dedicati a Raphael Lacoste («Mondi»), brand art director di «Assassin’s Creed»; a «Dragonero. Un viaggio fantastico tra fumetto e animazione», progetto di Luca Enoch e Stefano Vietti; alla gallery dei finalisti di Lucca Project Contest, concorso per progetti di storie a fumetti. Al Baluardo San Regolo, invece, «Assassin’s Creed», con le opere inedite dei selezionati al contest «Le porte del tempo», realizzate in digitale sul video gioco «Assassin’s Creed Origins». Infine, da registrare il consueto massiccio assalto alle postazioni di gioco sia nel padiglione Games, sia nella zona «distaccata» della Cavallerizza. Tra gli ospiti di quest’anno spiccano i nomi dell’illustratore Michael Whelan, autore del poster di questa edizione e uno dei maggiori artisti fantasy, la fumettista Raina Telgemeier, autrice delle graphic novel autobiografiche “Smile” e “Sorelle”; lo scrittore Timothy Zahn, tra i principali scrittori americani della saga di “Star Wars” nel quarantesimo anniversario del primo film della serie, e autore di “Terminator Salvation”. Ci sono anche Igort, nome d’arte di Igor Tuveri, autore prolifico di graphic novel pluripremiate, illustratore ed editore; Jason Aaron autore della serie regolare Scalped, pubblicata dalla stessa casa editrice e presto una serie TV, di Wolverine, Black Panther e Ghost Rider, fino al lancio della serie Wolverine − Weapon X. E ancora: l’autore di giochi Roberto Fraga, l’illustratrice Victoria Francés, Arianna Papini, per 25 anni direttore editoriale e artistico della casa editrice Fatatrac.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori