Il mais Ogm non fa male

“Il mais transgenico non comporta rischi per la salute umana, animale e ambientale”. I risultati della ricerca italiana rivoluzionano le convinzioni sugli ogm.

“Per la prima volta lo studio dimostra, dati statistici e matematici alla mano, che il mais transgenico non comporta rischi per la salute umana, animale e ambientale- spiegano gli esperti- Lo studio dimostra che, dopo 21 anni di coltivazione del mais transgenico in tutto il mondo non esiste alcuna evidenza significativa di rischi per la salute umana, animale o ambientale”. Lo studio italiano pubblicato su Scientific Reports di Nature è stato svolto dalla Scuola superiore Sant’Anna e dall’Università di Pisa coordinate da Laura Ercoli, docente di Agronomia e Coltivazioni erbacee, che hanno monitorato le coltivazioni di mais ogm nel periodo compreso tra l’anno zero della produzione, il 1996, e il 2016. Sono state raccolti e analizzati dati provenienti da tutto il mondo Usa, Europa, Sud America, Asia, Africa e Australia.  Gli Ogm quindi   sono meno tossici dei non ogm.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori