Manovra, non c’è accordo nella maggioranza. Fiducia al dl sul fisco

Dopo due e mezza di riunione a Palazzo Chigi, la maggioranza torna a casa senza un’intesa sulla manovra. Nonostante le tensioni dovute alle richieste di Itaia Viva e agli striscioni di forza Italia il dl sul fisco è stato approvato con 310 sì.

Italia Viva di Renzi ha chiesto l’abrogazione della “plastic tax”, la “sugar tax” e la tassa sulle auto aziendali, richieste che potrebbero essere appoggiate dal centrodestra e provocare una sconfitta della maggioranza. Nel frattempo, la Camera ha confermato la fiducia al governo sul dl fisco con 310 sì e 199 no. Una votazione a cui non sono mancati momenti di tensione, con la protesta dai banchi di Forza Italia dove si sono sollevati dei cartelli con le scritte “Stop manette per le imprese” e “Stop tasse per le imprese”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori