Maturità 2018, attenzione alle fake news

A due giorni dagli esami di maturità gli studenti individuano le ‘contro-tracce’. 
Niente Pirandello, boom economico e ricorrenze storiche, ma saggi dedicati alle nuove professioni digitali, i social e la street art. Tra i ‘desiderati’ dei ragazzi ci sono un’analisi del testo basata sui romanzi di Alessandro D’Avenia (35%) o Chiara Gamberale (21%), ma anche un saggio breve dedicato alle nuove professioni digitali (46%), come influencer, youtuber e social media manager. Per l’occasione, la Polizia Postale e delle Comunicazioni, in collaborazione con il portale degli studenti Skuola.net, si appresta a lanciare la campagna di sensibilizzazione “Maturità al sicuro”, con l’obiettivo di debellare il fenomeno delle fake news in quanto, secondo una ricerca di Skuola.net per la Polizia, su un campione di circa 3.000 studenti del quinto anno, risulta che 1 su 5 crede di poter trovare su internet le tracce delle prove d’esame.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori