Napoli, ditta Ansaldo Sts chiude il cantiere a piazza Plebiscito

Da ieri mattina è stato bloccato il cantiere del metrò di piazza del Plebiscito a Napoli. La ditta Ansaldo Sts ha comunicato in una nota al Comune l’ufficiale “sospensione a medio termine delle attività”.

La richiesta è partita lunedì dal ministero dei Beni culturali nella nota che ha congelato il parere favorevole sulle griglie del metrò, rilasciato dalla Sovrintendenza il 21 marzo scorso. Il dossier del Comune della scorsa settimana riporta già la presenza in piazza di tombini e chiusini, ma ciò non cambia la decisione presa. Ieri mattina, appresa la notizia, gli operai hanno cominciato a svuotare il cantiere, a prendere le attrezzature e i materiali per metterli al riparo e a lasciare definitivamente il cantiere.

Il Municipio ha 30 giorni di tempo, secondo la concessione del Mibac, per la nuova istruttoria. Molto probabilmente tutto ciò inciderà sui tempi di lavoro già stretti, il problema è che i lavori sono stati finanziati con fondi europei e bisogna portarli a termine entro il 2019, pena 98 milioni di euro a Bruxelles.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori