Napoli, extracomunitario 36enne accoltellato a morte durante una lite

È successo nella tarda serata di ieri sera nel Rione Sanità, nel centro storico di Napoli. Iurii Busuiok, un ucraino di 36 anni è stato ucciso, colpito alla gola ed al torace da un uomo che alcuni presenti hanno indicato come appartenente anch’egli ad un Paese dell’Est. 

L’uomo lavorava come manovale – è stato colpito in diverse parti del corpo ma fatali sono stati i fendenti alla gola e all’altezza del cuore. Ancora non sono chiare le dinamiche dell’aggressione.

I carabinieri della stazione Stella sono giunti sul luogo dell’omicidio dopo una segnalazione e hanno trovato il corpo dell’ucraino. Stanno svolgendo indagini anche i militari della Sezione investigazioni scientifiche. Diverse persone sono state sentite nel tentativo di ricostruire il fatto – scaturito dall’uso eccessivo di alcol o da motivi passionali – e giungere all’identificazione della persona, probabilmente un cittadino di un Paese dell’Est, che ha utilizzato il coltello per ammazzare Busuiok. Gli investigatori cercano di fare luce sulla vicenda anche con l’utilizzazione dei filmati del sistema di videosorveglianza della zona.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori