Ocse: ritardo nell’istruzione, solo il 4% degli italiani si laurea

Solo 27 italiani su 100 raggiungono la laurea. L’Italia infatti si classifica penultima in materia d’istruzione. I nostri governi non investono sull’istruzione e pretendono tasse troppo alte.

Nel resto dei paesi Ocse circa il 17% i giovani conclude il percorso di studi con la laurea. Le donne battono gli uomini, infatti nel 2017 il 33% delle italiane ha preso la laurea contro solo il 20% dei maschi. Inoltre la quota di laureati che in Italia riesce a trovare un lavoro è molto bassa. Secondo gli esperti francesi il sistema scolastico italiano sarebbe troppo duro. Troppi bocciati! Circa il 7 % viene bocciato alle superiori contro il 4% degli altri paesi.

L’Italia spende mediamente meno degli altri paesi per l’istruzione. non investire denaro nell’istruzione si ripercuote inevitabilmente sugli studenti universitari. Le tasse sono ancora troppo alte, infatti uno studente italiano paga in tasse mediamente 1900 euro a testa e soltanto in 20 su cento ricevono un supporto economico. In Finlandia non esistono tasse universitarie e il 55 % degli studenti riceve un sussidio.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori