Oggi a scuola da Bolzano a Vò

Oggi i bambini sono tornati tra i banchi di scuola. I primi a rientrare in classe, dopo il lockdown causato dal Covid-19, sono quelli della provincia autonoma di Bolzano. ma al sud mancano i banchi che saranno consegnati ad ottobre.

Nelle prossime due settimane toccherà alle altre Regioni. “Abbiamo lavorato tanto per minimizzare i rischi. E a scuola chiederemo un sacrificio a tutti, studenti e personale, per seguire regole e comportamenti”, dice il ministro Azzolina.

“Abbiamo fatto lo sforzo di ascoltare tutti. La scuola non è un posto fatato, asettico, dove il rischio è zero. Dal 14 settembre la partita diventa molto sanitaria”, dice ancora la Azzolina. C’è il dubbio sulle cattedre, si parla di 250mila posizioni vacanti. Lo strumento della “call veloce”, che avrebbe consentito lo spostamento di insegnanti fuori regione non ha avuto un grande successo: 2.500 trasferimenti a fronte di 10mila domande. “E’ uno strumento nuovo, ha margini di miglioramento”, dice il ministro.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori