A Caivano scende in campo la solidarietà. L’Associazione ambientalista “Noi Genitori di tutti”, assieme alla Colonial Sud ed alla generosità di Luigi Erichiello, hanno donato generi di prima necessità al Parco Verde, dove già di solito la situazione è molto disagiata.

Con l’emergenza Covid-19 sono aumentate purtroppo, soprattutto nel Meridione, le famiglie che non hanno neppure un piatto di pasta da mettere in tavola, a cui si sono aggiunti molti nuclei rimasti senza lavoro e senza sussidi di alcun tipo. Ma, per fortuna, c’è sempre il grande cuore dei Napoletani. Anche l’associazione ambientalista “Noi Genitori di Tutti”, formata dalle mamme della Terra dei Fuochi, è scesa in campo per la solidarietà. Grazie unicamente alla Colonial Sud di Luigi Errichiello, che sabato mattina ha consegnato presso la parrocchia del Parco Verde, guidata da Don Maurizio Patriciello, pasta, olio, latte, farina e biscotti, quintali di alimenti sono stati donati alle persone più bisognose residenti nel rione di Caivano. Infatti, è stata molta più del solito la gente che si presenta quotidianamente alla chiesa del Parco Verde – quartiere dove normalmente
già la disoccupazione raggiunge punte finanche dell’80% – per chiedere generi di prima necessità.
“Grazie alla Colonial Sud, che sicuramente non ci lascerà mai sole – afferma Anna Magri, attivista di “Noi Genitori di Tutti”, – abbiamo conservato anche dei pacchi da destinare a famiglie indigenti che hanno, oltretutto, dei malati oncologici in casa”.

Comunicato stampa

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori