Parma, studentessa denuncia compagno per violenza in classe

L’episodio sarebbe avvenuto lunedì intorno alle 12 in aula, la ragazza ha denunciato tutto prima alla preside della scuola e poi ai Carabinieri.

Una studentessa di 18 anni di un istituto superiore di Parma ha denunciato un compagno di scuola per violenza sessuale. L’episodio si sarebbe consumato, lunedì intorno alle 12 in aula, in presenza di altri due ragazzi. Secondo la ricostruzione fatta dalla ragazza prima alla preside della scuola e poi ai carabinieri, il 19enne le avrebbe prima preso il telefonino, poi l’avrebbe immobilizzata.

Dopo circa venti minuti, il giovane si è fermato, l’ha liberata e se n’è andato. La vittima invece è andata dalla preside per raccontare quanto successo e poi a denunciare l’episodio ai Carabinieri.

La madre della ragazza si è detta amareggiata: “Gli altri ragazzi avrebbero potuto fare qualcosa, intervenire, chiedere aiuto ma non l’hanno fatto”. La preside Luciana Donelli ha affermato: “Stiamo ricostruendo i fatti – spiega – con l’aiuto delle testimonianze, e al più presto prenderemo i provvedimenti necessari”. La dirigente ha inoltre ricordato le attività di contrasto alla violenza sulle donne portate avanti dalla scuola che negli anni scorsi ha ospitato, tra i vari appuntamenti, anche la testimonianza di Lucia Annibali.

I carabinieri stanno portando avanti le indagini per verificare le accuse, all’origine dell’episodio denunciato potrebbero esserci delle avance rifiutate.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori